La Torre dell’Orologio di Venezia - Carnevale di Venezia

Carnevale di Venezia 2020

Dal 08 Febbraio Al 25 Febbraio

La Torre dell’Orologio di Venezia

Mar 3, 2017 by

Situata in piazza San Marco a Venezia, la Torre dell’Orologio, è un edificio in stile rinascimentale, composto da una torre centrale e due ali laterali e sorretta da un arcata che collega la piazza con le Mercerie.

La Torre dell’Orologio di Venezia: breve storia

Si comincia a parlare di una costruzione di un grande orologio pubblico intorno alla fine del 1400 e in pochi anni si vede realizzare il progetto che fu poi inaugurato ufficialmente il 1° febbraio 1499. In origine la torre prevedeva solo la parte centrale che dall’arco sale fino alla sommità a terrazza con le statue dei Mori.

A partire dal 1500 si decise di aggiungere le due ali laterali. Dopo l’incendio del 1512 si iniziano i lavori con la demolizione delle strutture già presenti e costruzione delle nuove strutture come da progetto.

Durante i secoli l’orologio subì diversi interventi di restauro e ristrutturazione. In tempi recenti l’orologio ha subito due interventi di manutenzione, uno tra il 1996 e il 1999 nel quale si assiste a un completo lavoro di restauro della macchina dell’orologio e dei meccanismi, e il secondo tra il 2012 e il 2014 che prevedeva la revisione annuale completa e la manutenzione dei meccanismi dell’orologio.

La Torre dell’Orologio di Venezia: struttura della torre

Come detto prima, la torre è composta da una parte centrale, la torre con l’orologio astronomico, e da due parti laterali le cui sommità ospitano 2 terrazze ciascuno.

In cima alla torre centrale si trova una campana che viene suonata da due statue di bronzo raffiguranti due pastori, definiti dai veneziani i Mori per via del colore delle statue. Le statue possono sembrare simili ma in realtà sono molto diverse ed un elemento che le distingue è la presenza della barba in uno solo delle due statue. Il Moro con la barba è definito “il vecchio” mentre l’altro è “il giovane”. Il Moro Vecchio suona la campana 2 minuti prima dell’ora esatta a rappresentare l’ora passata, mentre il Moro Giovane batte 2 minuti dopo l’ora a rappresentare il tempo che deve ancora arrivare.

Posto sotto alla campana, in linea con la terrazza più in alto si trova il simbolo di Venezia, il Leone alato. In origine a fianco al Leone vi era anche la statua del Doge che inaugurò la torre nel 1499, ma con l’occupazione francese fu distrutta assieme a molti altri simboli veneziani.

L’orologio astronomico si compone di un cerchio fisso in marmo dove sono segnate le ore in numeri romani e una parte mobile a sua volta composta da un anello più grande dove sono situati i segni zodiacali con le relative costellazioni, nomi dei mesi e numeri dei giorni. Vi è poi un anello più piccolo dove è fissata la lancetta delle ore a forma di sole. In un terzo anello più piccolo ancora, vi è rappresentata la terra e la luna, che ruota su se stessa a rappresentare le varie fasi.

In origine il quadrante prevedeva la presenza dei pianeti disposti secondo il sistema tolemaico con relativi anelli e meccanismi che garantivano le diverse rotazioni, ma vennero eliminati dopo un processo di semplificazione del quadrante.

L’orologio è anche dotato di un Carillon che viene attivato, per tradizione, solo nei giorni dell’Epifania e dell’Ascensione. Ogni ora il pannello laterale delle ore si apre per far passare un carosello di statue in legno. Le statue rappresentano i Re Magi e l’Angelo e il piano originale prevedeva la sfilata di queste statue davanti alla statua della Madonna con il bambino, posta sopra all’orologio, in linea con la terrazza più bassa.

La Torre dell’Orologio di Venezia: informazioni turistiche

È possibile visitare la Torre dell’Orologio solo tramite appuntamento, con accompagnatore specializzato. Ogni giorno è possibile prenotare una visita in lingua italiana, inglese o francese.

Prezzi:
– biglietto intero: 12€
– biglietto ridotto: 7€

Riduzione: ragazzi 6-14 anni, studenti 15-25 anni, accompagnatori (max. 2) di gruppi di ragazzi o studenti, over 65, residenti e nati nel Comune di Venezia, titolari Carta Rolling Venice, titolari Museum Pass o biglietti per i Musei di Piazza San Marco, biglietti degli Itinerari Segreti in Palazzo Ducale, soci ICOM, personale MiBACT, possessori MUVE Friend Card, biglietti del percorso speciale “I Tesori nascosti del Doge”. Ingresso consentito a partire dai 6 anni.

Chi acquista il biglietto per la Torre dell’Orologio ha diritto all’ingresso gratuito al Museo Correr, Museo Archeologico Nazionale e alle Sale Monumentali della Biblioteca Marciana.

– Orari visita in lingua italiana: tutti i giorni alle 12 e alle 16.
– Orari visita in lingua inglese: lunedì-mercoledì alle 10 e alle 11; giovedì-domenica alle 14 e alle 15.
– Orari visita in lingua francese: lunedì-mercoledì alle 14 e alle 15; giovedì-domenica alle 10 e alle 11.
Chiuso il 25 dicembre e il 1° gennaio.

Punto di incontro: la visita parte dalla biglietteria del Museo Correr dove è necessario recarsi 5 minuti prima dell’inizio della visita prenotata.

Il Museo Correr si trova in piazza San Marco e si raggiunge facilmente con la linea 1 del Vaporetto, fermata Vallaresso o San Zaccaria, altrimenti con la linea 2 fermata Giardinetti, o ancora con le linee 5.1/5.2/4.1 fermata San Zaccaria.

Si ricorda che per ragioni di sicurezza, l’accesso è consentito per un massimo di 12 persone.

Attenzione: gli spazi interni della Torre hanno dimensioni molto ridotte e si sviluppano su più livelli collegati da scale ripide e strette: non sono perciò accessibili a chi ha problemi di deambulazione e non sono consigliabili a chi soffre di claustrofobia, di vertigini, di disturbi cardio-respiratori.

 

The following two tabs change content below.

Stefania Bellotto

Ciao sono Stefania, mi piace viaggiare e scoprire posti nuovi, gente nuova, vecchie tradizioni, lingue... Ho l'abitudine di perdermi dentro a un buon libro, una fanfiction, musica, qualunque cosa che mi faccia allontanare dal presente per un po'. La mia vita è un infinito Work in Progress.

Condividi sui Social Network

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Maschera Carnevale di Venezia Maschera Carnevale di Venezia
x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.