Venezia, firmato  il "Venice Blue Flag 2016"

Carnevale di Venezia 2020

Dal 15 Febbraio Al 05 Marzo

Venezia, firmato  il “Venice Blue Flag 2016”

Apr 26, 2016 by

crociera veneziaÈ il Porto di Venezia il più “green” d’Italia e d’Europa: è stato firmato oggi l’accordo Venice Blue Flag 2016”, in base al quale, per tutto l’anno, le compagnie crocieristiche si impegneranno a ridurre le emissioni inquinanti.

Il documento porta la firma dell’assessore allo Sviluppo economico del territorio, Simone Venturini, del comandante della Capitaneria di Porto, Tiberio Piattelli, del segretario generale dell’Autorità portuale, Claudia Marcolin e dei rappresentanti delle 34 aziende di crociera operanti in laguna.

“Venice Blue Flag 2016”: meno combustibile, più area pulita

L’obiettivo è quello per le compagnie di navigazione di utilizzare combustibili puliti, con un livello di zolfo estremamente basso e di gran lunga inferiore rispetto alle normative vigenti. Questo durante tutte le fasi del tragitto: dall’ormeggio alla navigazione, passando per le varie manovre lungo i canali. 

 firma del Venice Blue Flag 2016“Ringrazio – ha commentatoVenturini – tutti i soggetti che si sono impegnati per raggiungere questo importante risultato. La sottoscrizione dell’accordo è anche l’occasione per ribadire al Governo l’urgenza di prendere una decisione utile sul progetto Tresse Nuovo, l’unica soluzione alternativa che Comune e Porto, insieme, hanno individuato per spostare le navi dal bacino di San Marco. È inoltre fondamentale riprendere in mano la questione delle limitazioni delle 96.000 tonnellate poste dal ‘decreto Clini-Passerà che di fatto ha impedito alle navi più moderne, più sicure e meno inquinanti di entrare in Laguna”.

Secondo quanto dichiarato dall’Arpav, i cui dati sono stati confermati da ricerche approfondite dell’Università e del CNR, il “Venice Blue Flag 2016” sembra essere una- se non lamisura più efficace in grado di ridurre gli inquinanti atmosferico causati dal carburante delle crociere. Potrebbe portare ad una riduzione del 91% di anidride solforosa, del 46% di polveri e del 2% degli ossidi di azoto.

“Un risultato importante sotto il profilo della tutela ambientale, della sicurezza, della salvaguardia della città e del suo patrimonio monumentale – ha commentato il comandante della Capitaneria di Porto, Tiberio Piattelli – a cui si è arrivati dopo un lungo lavoro di coordinamento dell’Amministrazione comunale e dalla Capitaneria di Porto, che hanno sostenuto e promosso il rinnovo del protocollo”. 

The following two tabs change content below.

Krizia Ribotta

Giornalista, blogger e autrice con la passione per il cinema, la lettura e i viaggi. Pubblica articoli dal 2010, da quando ha iniziato a scrivere per giornali e blog italiani e americani, con cui continua a collaborare. Autrice di un libro per il sociale, sta per esordire come travel blogger con il suo primo ebook dedicato interamente a consigli, recensioni e confidenze sui viaggi.

Condividi sui Social Network

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Maschera Carnevale di Venezia Maschera Carnevale di Venezia
x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.